Ganzirri, il Peloro e lo Stretto di Messina
Il sito della riviera Nord di Messina, da Paradiso a Rodia

Ganzirri, Torre Faro, Capo Peloro: splendide località turistiche situate nella cuspide nord-orientale della Sicilia, dove sembra lentamente riemergere dalle acque la lunga catena appenninica. E’ un luogo di grande fascino, sempre immerso in una straordinaria luce. Confusa fra terra e acque, con i singolari laghetti di Ganzirri, la sua estremità individua la linea di demarcazione fra Tirreno e Ionio, vicinissima alla costa calabra e caratterizzata dall’alto metallico traliccio, entrato a far parte del paesaggio. Due litorali ne definiscono i margini, il primo sulle rive dello Stretto dove si allunga l’abitato di Messina, l’altro, a nord, presenta le spiagge più densamente popolate d’estate. Sui colli, vecchi casali conservano talvolta inimmaginati tesori d’arte.

Inaugurazione casa di accoglienza a Ganzirri
Articolo pubblicato online il 2 dicembre 2013
Stampare logo imprimer

Dieci posti letto, tutte camere con bagno, struttura interamente nuova, posizione strategica di fronte alla chiesa, dall’altro lato del lago: la nuova casa di accoglienza per i familiari dei pazienti dell’Istituto Ortopedico e all’Ospedale Papardo aprirà i battenti a Ganzirri giovedì 5 dicembre. Nata grazie alla collaborazione tra la Caritas diocesana di Messina, che ha, tra l’altro, contribuito con l’investimento necessario alla costruzione dell’immobile, e la Parrocchia di San Nicolò di Bari, che ne ha la gestione, la nuova struttura sarà inaugurata dall’Arcivescovo Calogero La Piana. La cerimonia avrà inizio con la Preghiera dei Primi Vespri Solenni, alle ore 18, nella Chiesa parrocchiale (Via Consolare Pompea, 1767). Per l’inaugurazione è stato scelto il giorno di vigilia della Festa di San Nicola, Patrono di Ganzirri. Conclusa la celebrazione, l’Arcivescovo La Piana, insieme con padre Gaetano Tripodo, direttore della Caritas, e con il parroco padre Antonello Angemi, visiterà e benedirà la Casa di accoglienza.
La parrocchia di S. Nicolò è a disposizione di quanti siano interessati all’accoglienza nella nuova struttura che già dal giorno dell’inaugurazione sarà fruibile. Per informazioni tel./fax 090 392131
email parganz@libero.it

Forum
Rispondere all’articolo


Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33